Archivio digitale Pio La Torre

L'impegno parlamentare nazionale

La Commissione parlamentare antimafia

Pio La Torre fa parte della Commissione parlamentare sul fenomeno della mafia in Sicilia nella VI legislatura, dal 22 febbraio 1973 al 4 luglio 1976. In quella sede porta il proprio contributo di approfondimento sui temi politici, sociali, economici e giudiziari di prevenzione e contrasto alla criminalità mafiosa.
In questa sezione sono pubblicati, per la prima volta in formato digitale, i resoconti dei suoi interventi durante i lavori della Commissione ed i testi dei due principali documenti di cui fu autore, in collaborazione con altri colleghi deputati e senatori componenti della Commissione.

Documenti e relazioni

Viene qui pubblicato l’intero testo presentato dalla Commissione a conclusione dei propri lavori in quella legislatura, composto da quattro documenti: la Relazione di maggioranza predisposta dal Presidente della Commissione, senatore Carraro, la Relazione del senatore Zuccalà sull’argomento specifico del traffico mafioso di tabacchi e stupefacenti e sui rapporti tra mafia e gangsterismo italo- americano, la Relazione di minoranza firmata dai deputati La Torre, Benedetti, Malagugini, Terranova e dai senatori Adamoli, Chiaromonte, Lugnano, Maffioletti e l’altra Relazione di minoranza, dei deputati Nicosia e Niccolai e del senatore Pisanò.

Documenti e relazioni

Interventi e discussioni

In questa sezione sono disponibili i materiali che la Commissione ritenne di rendere pubblici in quanto erano serviti come fonte di notizie o di valutazione per tutte le proposte di relazione sottoposte alla votazione finale, nonché i processi verbali delle sedute della Commissione; di tutte le sedute dell'Ufficio (Consiglio) di Presidenza nella V Legislatura, nonché delle sedute dello stesso organo nella IV Legislatura che si fossero concretate nello svolgimento di attività istruttorie.
Fra i documenti pubblicati è inserita anche il testo predisposto dal deputato Pio La Torre, con la collaborazione del senatore Alessandro Agrim, presentato alla Commissione nella seduta del 30 ottobre 1975, che riguarda “le misure suscettibili di incidere sulle strutture socio- economiche siciliane”.

Interventi e discussioni